SpongeBob Lemon Bars

(For english version, go to the Videorecipe of Rosanna Pansino: click here
Rieccomi! Se mi seguite anche sulla pagina Facebook, ricorderete che qualche settimana fa, avevo condiviso questo video con la ricetta delle tipiche barrette al limone americane decorate a mo’ di SpongeBob. Alcuni di voi mi avevano chiesto la ricetta in italiano, perciò eccomi qui a onorare la promessa con la ricetta di oggi! SpongeBob a parte, sono buonissime, quindi vi consiglio di provarle anche se non dovete cimentarvi nella decorazione!
Some weeks ago I shared on my Facebook Fan page the videorecipe of these SpongeBob Lemon Bars made by Rosanna Pansino, on her YT Channell, Nerdy Nummies! I love her and her videos and I invite you to see her video and follow her recipe, click here.

spongebob lemon bars

Le barrette al limone sono molto semplici da preparare e se amate i dolci al limone sono un must! La base è una frolla/crumble non troppo dolce, mentre la copertura è una crema a base di succo di limone. Si servono in trancetti solitamente spolverate di zucchero al velo, che “corregge” sia la nota acidula del limone, sia le “imperfezioni” date dalle bollicine che si formano sulla superficie della crema per via della cottura! Quelle bollicine, però, sono perfette per realizzare la facciona sorridente di Spongebob, che è una spugna, dall’aspetto poroso, appunto! 😉
Per la ricetta non ho seguito quella del video, ma quella trovata sul libro American Bakery, acquistato non appena sono rientrata da New York, visto che il mio caro maritino ha sentito e manifestato la nostalgia per i principali dolci americani appena arrivato in aeroporto, come se quelli che ha la fortuna di assaggiare in casa sua fossero meno buoni! Mariti, tzé!

Ad ogni modo, che voi siate filoamericani o no (come me), queste barrette vi conquisteranno! I miei amici le hanno apprezzate moltissimo! E poi sono molto semplici da fare, il procedimento sembra lungo perché sono previste due cotture, ma non è una ricetta complicata.
Sono ottime per la merenda o anche come dolcino dopo cena (ad esempio sarebbero perfette da portare a casa di amici per una cena a base di pesce!). Quindi forza, andate a comprare i limoni e lo zucchero a velo! E se avete in casa fan di spongebob, anche un paio di coloranti alimentari! 😉 Baci!

Ingredienti per 12 porzioni
(click here for the english recipe):

  • 60g zucchero
  • 210g farina 0 (Manitoba)*
  • un pizzico di sale
  • 170g burro a t.a.
  • 50g pinoli o mandorle (facoltativi, vi consiglio le mandorle)
    Per la crema al limone:
  • 4 uova leggermente sbattute
  • 260g zucchero
  • 25g farina 0 (Manitoba)
  • la scorza grattugiata di due limoni grandi
  • 150ml succo di limone
  • 80ml latte intero
  • un pizzico di sale
    Per decorare
  • zucchero a velo (per la versione semplice)
  • glassa colorata o pasta di zucchero bianca, rosa, arancio, celeste e nera (per Spongebob)

(*)Suggerimento/Nota: quando seguite una ricetta di provenienza americana, nel 90% dei casi loro utilizzano farina Manitoba, anche per i dolci. Tenete conto di questo ogni qual volta vi troverete a cimentarvi in cups, tbs e compagnia bella ai fini del corretto bilanciamento della ricetta. La farina manitoba, infatti assorbe di più i liquidi (uova, latte…) e, a parità di peso, la farina 00 non è in grado di assorbire a dovere tutti i liquidi previsti per una ricetta in cui è previsto l’uso della farina americana (Manitoba), per cui vi troverete dopo la cottura o con un impasto gommoso oppure non cotto a dovere.

Procedimento:

  1. In una ciotola lavorare gli ingredienti per la base, sfregandoli tra le mani in modo da ottenere un impasto slegato. Non deve compattarsi, deve avere l’aspetto “sbriciolato”. Distribuire il composto in uno stampo rettangolare di 22×33 cm. imburrato, e appiattitelo con le mani per creare una superficie uniforme. Volendo potete creare anche un bordo di circa un centimetro su tutti i lati (io non l’ho fatto).
    sbob0
  2. Infornate la base per circa 25-30 min. Non far scurire troppo, perché dopo farete una seconda cottura con la crema. Quando la base è cotta, toglietela dal forno e lasciatela stiepidire. Abbassate la temperatura del forno a 160°.
  3. Mentre la base sta stemperando, preparate la cremina al limone: sbattete con una frusta le uova, lo zucchero e la farina. Unite la buccia ed il succo del limone ed un pizzico di sale. Lavorate il tutto fino ad ottenere una crema liscia e omogenea (piuttosto liquida).
    Consiglio risparmia glassa: Mettete da parte una tazzina di caffè di crema che farete cuocere in microonde alla massima potenza, ad intervalli di 15 secondi, mescolando fino a che non sarà addensata. Userete questa crema per creare i nasini di Spongebob!
  4. Versate la crema sulla base di frolla (Attenzione: se l’avete cotta in uno stampo di ceramica o pyrex è importante che lasciate stiepidire, altrimenti lo shock termico potrebbe danneggiare la teglia, se utilizzate, invece, una teglia id silicone o metallo, potete anche versare la crema sulla base ancora calda). Cuocete per altri 20-25 min a 160°.
    sbob3
  5. Lasciate raffreddare completamente, anche in frigo se ne avete la possibilità, quindi togliete dallo stampo e tagliate in trancetti.
  6. Decorate con zucchero a velo oppure con i particolari del viso ricavati con pasta di zucchero o con la glassa colorata, come potete vedere nel video a partire dal minuto 5,57 (usate una bocchetta liscia dalla punta molto fine, massimo 2 millimetri). Per il naso potete usare crema al limone tenuta da parte (vd. punto 5). Io invece della glassa ho optato per la pasta di zucchero colorata che avevo in casa già pronta. Per i particolari neri uso un tubetto di glassa già pronto della Decora, ma anche del cioccolato fondente può andare bene.

spongebob lemon bars

Spero che le faccine sorridenti e porose di Spomgebob vi siano piaciute, che piacciano ai vostri bambini (di qualsiasi età anagrafica) e soprattutto che vi deliziate al più presto con queste buonissime barrette! Baci e a presto!

spongebob lemon bars

Potrebbero interessarti anche:

meringata al limone Lemon curd Briciole di limone - Lemon crumble

Annunci

Biscotti di Pasqua (Easter motif cookies)

Un post veloce veloce con tante foto e poche parole per darvi qualche idea al volissimo per decorare dei semplicissimi biscotti (o volendo anche dei muffin o dei cupcakes) per la colazione di Pasqua o in generale delle mattine di primavera. Alla fine il bella della Pasqua, a mio modesto e ateo parere, è la celebrazione del risveglio della vita.

Here I am with just a brief post to suggest you a simple (three simple) way to decorate Heaster cookies and cupcakes. I don’t like too much Heaster, but I love Spring, and I just want to celebrate it! A bocca aperta

Tre idee vi darò: una con pasta di zucchero per chi ha un po’ più di pazienza e manualità (ma nemmeno troppa!) che si può realizzare con strumenti che molti hanno quasi sicuramente già in casa. I pulcini!
The three ideas are for everyone: for who love to shape the sugarpaste but has no too much stuffs to do that: the chicks!!

Pulcini
Un’altra idea furbissima per chi ha giusto uno stampo da coniglietto (come me, per giunta regalatomi!!!), sempre da realizzare con la pasta di zucchero. I coniglietti furbissimi!
Another idea for who has the sugarpaste but has not time or is not a “hand craft master”. The tricky rabbit!

Continua a leggere “Biscotti di Pasqua (Easter motif cookies)”

Babbo Natale di Pasta di Zucchero (Sugar paste Santa Claus)

Ispirandomi al procedimento suggerito da Luca Montersino in questa videoricetta ho creato questo simpaticissimo Babbo Natale. Non è proprio perfetto ma ne sono davvero soddisfatta e più lo guardo e più mi piace!!!
I was inspired by this recipe of Luca Montersino and I made my cute sugar paste Santa Claus. It is not perfect but the more I see it, the more I like it!!!

Babbo Natale di PDZ - sugar pate santa claus

Ho rispettato abbastanza scrupolosamente il metodo del maestro salvo che per alcune varianti e/o accorgimenti che vi vado ad elencare:
I stick with Master’s proceeding except for the items below:

  • Io ho utilizzato pasta di zucchero e non marzapane;
    I used sugar past, not marzipan.
  • Per ottenere il rosso vi consiglio di utilizzare colorante in polvere diluito in colorante rosso liquido: per ottenere un rosso vivo serve molto colorante e utilizzando solo colorante liquido rischiereste di smollare troppo la pasta. Più lavorerete la pasta, più il colore diventerà acceso.
    To obtain red coloured paste I suggest you to use red dye powder, diluited with red liquid dye: to obtain a vivid red paste you need a lot of red dye so, should you use only liquid dyes, your sugar paste will be flabby. The more you merge the sugar paste, the more it would be red.
  • Se utilizzate coloranti liquidi tenete a portata di mano dell’amido di mais per asciugare e compattare un po’ il tutto.
    Should you use only liquid dyes, keep on hand some cornstarch to dry your paste.
  • Per ottenere il marrone ho usato del semplice cacao, invece per il giallo la curcuma.
    I used cocoa to obtain brown paste and turmeric to obtain yellow paste.
  • Per ottenere un colore rosa più naturale per i particolari della pelle potete aggiungere una goccia di giallo al colorante rosso.
    I used red dye and curcuma to obtain a pink more similar to the skin colour.
  • Se utilizzate il marzapane vi consiglio di utilizzare comunque la pasta di zucchero per i particolari bianchi, soprattutto se non trovate il biossido di titanio, che è il colorante bianco!
    Should you use marzipan I suggest you to use the sugar paste for the white parts, specially if you cannot find the white dye (which is titanium dioxide).
  • Montersino suggerisce di ricavare i 4 arti da un unico pezzo. Io ci ho provato ma con deludenti risultati, quindi ho diviso il corpo in due.
    Master Montersino suggest to shape all the 4 limbs from a single piece of sugar paste. I tried to do that but without success! Thus I diveded the puppet body into two pieces.

Babbo Natale di PDZ - sugar pate santa claus

Ed ora il video che spero vi piaccia. Ho lasciato anche i miei errori, un po’  per ridere un po’ perché penso possano essere anch’essi di aiuto!!!
And now… the videoproceeding! I hope you will enjoy it! I saved my mistakes too, becouse they are fun and also becouse they could be usefull for all of you!

In tutto ho impiegato 15 min, compresa la colorazione della pasta. Il quantitativo di pasta di zucchero per tutta la composizione che vedete in foto è di circa 170g.
I spent 15 minutes to make my puppet, including the time needed to colour the sugar paste. I used about 170g of paste.

Provateci e fatemi sapere! Occhiolino Come on and try it and… let me know!!!

Babbo Natale di PDZ - sugar pate santa claus

Se invece siete interessati alla crostata di cioccolato sullo sfondo, la ricetta la trovate qui (anche in inglese). Occhiolino
Should you are instead interested in the choccolate tarte aback, here it is the recipe (also in english). Occhiolino