Filetto rosa di Parma

(English version in the first comment below)

Ecco una ricetta TOP per la domenica, di quelle che entrano di prepotenza nel ricettario di famiglia, che vi faranno fare bella figura di sicuro con i vostri ospiti: un bell’arrosto, non troppo elaborato nel procedimento ed insaporito con prosciutto di parma e parmigiano reggiano.

Avevo adocchiato questa ricetta diversi anni fa sul libro di Daniele Persegani, il Pranzo della Domenica, e diverse volte l’avevo selezionata come possibile secondo per un menù. Tuttavia, solo questo weekend ho avuto la possibilità di realizzarla ma sono certa la replicherò (e mi verrà richiesta) ancora e ancora.

Non fate come me, non aspettate anni prima di provarlo, perché è davvero ottimo e perfetto per ogni occasione. A fine articolo anche la mia proposta di menù completo.

Ingredienti per 4/6 persone

  • 1 filetto di manzo (circa 500g)
  • 150g prosciutto crudo di Parma
  • 100g parmigiano in petali
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • olio evo
  • sale e pepe q.b.

filetto rosa

Procedimento

Continua a leggere “Filetto rosa di Parma”

Annunci

Vitello con salsa di melanzane e di sedano (Veal with eggplant and celery dressing)

I secondi freddi in estate la fanno da padrone, ed il principe sulle tavole è sicuramente il vitello tonnato. Oggi vi propongo due altrettanto gustose varianti, anch’esse adattissime  all’estate ma anche alle altre stagioni dell’anno. Possono prepararsi in anticipo e costituiscono una valida alternativa per servire l’arrosto quando avete ospiti che non gradiscono il tonno. A me piace servire il vitello con più salse accontentando quindi più gusti e palati risparmiando tempo, visto che la cottura del girello è la stessa che per il vitello tonnato. Vi consiglio di provarle entrambe e soprattutto di sperimentare il purè di sedano e patate che è di una bontà sconvolgente e facilissimo da preparare e adatto a chi non può consumare uova e derivati.
Everybody loves the Vitel tonnée, but sometimes you want something different! So, here we have two different ways to serve the veal! I like to prepare all of these dressing and give to my guests the joy of choice, or just give an alternatove to who dislikes the tuna or cannot eat eggs.
Whatherer the reason is, I suggest you to try the potato and celery dressing! Very easy and very tasty, and completerly egg-lactose and gluten free.

vitello alle melanzane e al sedano

Ho trovato entrambe le ricette su Alice Cucina Magazine di Giugno 2012 (anche presenti nel volume “Piatti Freddi” della collana I Colori della Cucina, allegato al numero di Agosto 2014 oppure disponibile si iPad).
Riporto le dosi consigliate per 6 persone, le foto si riferiscono a dosi dimezzate.
Both recipe are from Alcie Cucina Magazine. Both were for 6 servings as below. The pitures instead refer to half dosage,

Ingredienti per 6 persone – Ingredients for 6 servings

Per la cottura della carne For the meat
800g girello veal
1 cipolla onion
1 carota carrot
1 gambo di sedano celery stick
2 spicchi d’aglio garlic cloves
2 foglie di alloro laurel leaves
1/2 bicchiere di vino bianco cip of white wine

girello

Raccogliere in una pentola sufficientemente grande ad accogliere il girello, le verdure, gli aromi, 4 cucchiai d’olio e la carne (legata). Lasciar insaporire un poco, rosolando la carne su tutti i lati. Quindi bagnare con il vino, lasciar evaporare e coprire per almeno la metà con acqua. Unire il sale e lasciar cuocere per almeno due ore. La carne è cotta quando pungendola ne fuoriuscirà un liquido trasparente. Lasciarla raffreddare nel suo stesso brodo Put in a pan the onion, the carrot, the celery, the garlic 4 tbs oliv oil and the veal with the laurel leaves. Roast for some minutes then add the wine. Then half cover with water, add salt and cook for 2 hours. The veal is cooked when, if pierced , you will see a transparend liquid coming out

Nel frattempo preparate la/le salsa/e

Per il purè di patate e sedano For the celery and potato puree
600g sedano verde celery
200g patate potatos
1 mestolo di acqua o brodo cup of water or broth
q.b. olio olive oil to taste

purè di sedano e patate

 

Pelate le patate e tagliatele a dadini. Lavate il sedano e privatelo dei filamenti. Raccogliete il tutto in una padella, condite con un filo d’olio, un pizzico di sale, unote un mestolo di acqua o brodo (anche il brodo di cottura del girello) e fate cuocere per 10/15 min. con il coperchio. Frullate il tutto e tenete da parte.
Quando il girello è freddo, tagliatelo a fette e disponete le fettine sul piatto di portata con su il purè di sedano e patate (è buona sia fredda che tiepida). Decorate con rondelle di sedano
Clean and chop the celery and tha potatoes. Cook with a cup of water or broth for 10/15 min. Then blend and let it cool down.
Cut in slice the veal and dress with the celery sauce. It can be served warm or cold.
Decorate with celery chopped.

2012-09-09 08.19.01

Per la salsa di melanzane For the eggplant dressing
3 melanzane eggplant
10g prezzemolo presil
2 cucchiai di maionese tbs. mayonnaise
1 cucchiaio di olio tbs. olive oil
q.b. salt salt to taste

 

2012-09-09 08.16.52

Spuntate e lavate le melanzane (senza togliere la pelle). Bucherellatele e cuocetele in forno a 170° per 20 min. Lasciate raffreddare, eliminate la buccia e raccogliete la polpa in una ciotola. Condite la polpa di melanzane con il prezzemolo, l’agli, l’olio e la maionese. Frullate il tutto sino ad ottenere una salsa omogenea. All’occorrenza aggiungete un po’ di brodo di cottura della carne.
Velate con la salsa ottenuta le fettine di girello a freddo.
Clean the eggplants wthout peeling them. Pierce them and cook into the owen at 338°F for 20 minutes. Let them cool down, then peel them and blend with olive oil, mayonnaise presil and salt.
Spread on the veil slices and serve cold.

02_c

Ospiti con intolleranza alle uova? Ecco il menù perfetto che accontenterà tutti (clicca sui link per vedere le ricette: Antipasto: pinzimonio con dip di peperoni verdi e tonno + cestini di brisée con spuma di melanzane. Primo: Pasta con pesto di rucola e basilico. Secondo: Vitello con salsa di sedano e patate qui proposto; Dolce: Bianco mangiare Vegan con Gelèe di anguria

Per altre ricette senza uova clicca qui

Lonza di maiale alla birra (Beer pork loin)

Premessa: era un po’ che pensavo di postare le ricette anche in inglese. Visto che tra i miei followers, con mio grande piacere, ci sono anche persone non italiane, ho deciso di prendere sul serio questo intento e magari, pian piano, riuscire a tradurre tutte le ricette. Certo… all’inizio mi ci vorrà più tempo per scrivere i post, ma voglio in qualche modo ringraziare chi mi segue anche solo per guardare le foto!!! Sorriso
Premise: I was wondering for a long time to translate my recipes in english. Since there are some not-italian followers, and I’m very glad about that, I decided to stick with that and start translating all the recipes… little by little! It is my way to say “thank you” to people who follow me even if they can only watch the photos! Sorriso 

Sono certa che l’avrete notato: questo blog brulica di dolci, ha una buona concentrazione di primi e pasticceria salata passando per finger food, ma scarseggia di secondi e soprattutto secondi per ricevere! E lo so! Sui secondi sono un po’ zoppicante e soprattutto, come spiego nella pagina dedicata ai Menù (a proposito, l’avete notata?) dovendo accogliere i miei ospiti in cucina (per ora) ho anche il problema degli odori e dover preparare in anticipo alcune cose.
I’m sure you already noticed that in this blog there are a lot of cakes, many pasta-dishes and salad pastry, even finger food, but there are few fish and meat dishes, expecially for the guests. Yes, I know! I have some problems with that and a reason is that I receive my guests in the kitchen (as mentioned here) and I often have to choose dishes to be prepared previously and in a few time.

Ebbene. Questo è un piatto che soddisfa diverse esigenze: cottura non troppo lunga, possibilità di esser preparato in anticipo, è gustoso e di grande effetto pur non richiedendo particolari abilità per essere preparato e portato in tavola. In più si crea anche un delizioso sughetto che invita alla scarpetta. Cosa volete di più da un secondo?
So… here it is a meat dish which satisfy many needs: short cooking time, possibility to be prepared in advance; it is tasty and will surprise your guests; it doesn’t need any particula cooking skill and… there is a delicious sauce to dip in the bread (do you know? in Italy when we use the bread to “CLEAN” the plate we call this doing “fare la scarpetta” [=to do the little shoe!]! Very, very yummy!!!)

Lonza alla Birra - Beer pork loin

Ingredienti (per 4/6 persone) – Ingredients (Serves 4 to 6):

  • 850g lonza di maiale in un unico pezzo (850g one piece boneless loin pork)
  • 1 rametto di rosmarino (1 rosemary sprig)
  • 2 spicchi di aglio (2 garlic clove)
  • 40g burro (40g butter)
  • 3 cucchiai di olio evo (3 tablespoon extra virgin oliv oil)
  • 1/2 cipolla (1/2 onion rings)
  • 1/2 lit di birra bionda (1 pint lager beer)
  • 5 foglie di salvia (5 sage leaves)
  • mezzo misurino brodo granulare (1/2 bouillon)
  • 1 cucchiaino di fecola (1 teaspoon potatos starch)
  • 5 cucchiaini di panna (io ho usato il latte) (5 teaspoon panna or milk)
  • sale e pepe q.b. (salt and pepper)

Procedimento – Directions:

  1. Praticate qualche taglietto nella polpa della lonza e introducetevi all’interno fettine di aglio e degli aghi di rosmarino, quindi legare la lonza con dello spago da cucina.
    Pierce meat with a sharp knife in several places and put into the openings some garlic slices and rosemary leaves. Then tie it with joints.
  2. Scaldare in un tegame l’olio con il burro, la cipolla tagliata a fettine e la salvia, quindi rosolare la lonza sa tuti i lati. Salare e pepare.
    In a casserole heat the oil with butter, onion rings and sage leaves, then brown the loin on all side. Add salt and pepper.
  3. Ricoprire la lonza con la birra bionda, incoperchiare e lasciare cuocere a fiamma moderata per 20 minuti. Poi togliere il coperchio, alzare la fiamma, aggiungere il dado e proseguire la cottura sino a che pungendo la carne con uno spillo ne uscirà un liquido bianco trasparente.
    Add the beer then cover and cook (moderate heat) for 20 minutes. Remove the top, turn up the heat, add the bouillon, and cook until if you pierce the loin you will see a white fluid.
    2012-08-24 20.52.44
  4. Quando il sugo si sarà ristretto di circa la metà, aggiungere la fecola sciolta nel latte o nella panna e lasciar addensare la salsa.
    When the sauce is half reduced, add the starch melted with the milk and cook, stirriing, until the sauce thickens.
  5. Estrarre la lonza, liberarla dal filo e tagliatela a fette (questa operazione riesce meglio a freddo, per cui la lonza può essere preparata con largo anticipo. Io comunque l’ho tagliata subito dopo la cottura senza problemi).
    Remove the loin from the pan, remove the joints, and cut into slices (you can cut the loin also when it is cold, then you can prepare the recipe in advance)
  6. Sistemare le fette di lonza in una pirofila su un letto di salsa calda. Ricoprire con altra salsa e infornare per 15 min a 200° coprendo con un foglio di alluminio. Quindi servire. (io ho messo in forno all’arrivo degli ospiti).
    Put in a heatproof dish a cup of sauce and the loin slices. Then cover with the remaining sauce. Cover the dish with an aluminium foil and place in the centre of pre heaten oven for 15 minutes (420°F – 220°C). Thes serve it! (I put the loin into owen when my guests arrived!).

Lonza alla Birra - Beer pork loin


Potrebbero interessarti anche (See also):

carne alla pignata  braciole di maiale con mele  saltimbocca alla romana