Pasta con broccoli e ceci (la massa salentina)

Oggi è San Giuseppe, e tradizionalmente nella mia famiglia oggi si prepara questo buonissimo piatto a base di pasta di semola, broccoli, ceci e pasta fritta.
Qui la versione alternativa con briciole di pane fritto che ho fatto nella puntata di Cuochi e Fiamme ormai andata in onda due anni fa (per chi non lo sapesse qui il resoconto ed il video https://crocedelizia.wordpress.com/videoricette/la-mia-esperienza-a-cuochi-e-fiamme/)!
Da leccarsi i baffi, ve lo garantisco!
Buona festa del Papà, buon onomastico a Giuseppi e Giuseppine e buona festa patronale al mio paesello! 😉

Le Ricette di Cle

La “massa” è il piatto che tradizionalmente si prepara in Salento per San Giuseppe. E’, per così dire, l’upgrade della ciciri e tria , la pasta fresca con i ceci come viene tradizionalmente fatta in salento, la cui particolarità sta nella presenza di alcune tagliatelle di pasta fresca fritte invece che cotte normalmente in acqua. In alternativa alla pasta fritta si può usare anche il pangrattato o la mollica di pane fatta tostare in padella con un filo di olio.
Secondo me la massa è la pasta più buona del mondo, è bona pure fredda!

Quella che vi propongo di seguito è una versione semplificata e salvatempo (esattamente quella che ho portato a Cuochi e Fiamme!! potete vedere la preparazione in trasmissione  qui), Nel procedimento comunque è esplicitata anche la “versione tradizionale”, almeno, come mia madre mi ha insegnato a farla! Sorriso

Ingredienti: (a occhio per 4 persone)

  • 400g…

View original post 571 altre parole

Annunci

Gnocchetti di cavolo verza (Savoy cabbage gnocchi)

Sergio Maria Teutonico colpisce ancora! Forse anche voi avete notato che in edicola la faccia sorridente di Teutonico è in copertina su Alice Cucina Magazine per presentare tante ricettine con protagonisti i miei amati cavoli e broccoli. Come con i friggitelli ripieni, ho voluto provare immediatamente anche questi gnocchetti di verza e ancora una volta non sono rimasta affatto delusa! Buonissimi e facilissimi da preparare, possono anche essere congelati e cotti in un secondo momento (io ho fatto così). Un buon bicchiere di vino e il vostro pasto sarà davvero degno di un re.
Chef Sergio Maria Teutonico strikes back!  As with the stuffed friggitelli peppers I prepared this recipe the day after I saw it in the magazine and once again Chef Teutonico  gave me a delicious dish! They are also simple to prepare and you che store them in the freezer (as I did). A glass of wine and your dinner will be …fit for a king!!!!

gnocchetti di verza
Decanter Vigna – IVV

A proposito di vino… avete notato il mio nuovo decanter della linea Vigna della IVV, graditissimo omaggio  come il vassoio che avete già visto qui. Il decanter come vedete è completo di uno speciale imbuto che facilita la corretta mescita del vino. Natale si avvicina, magari potrebbe essere un bel regalo per voi o i vostri amici!
With regard to the wine: look at my new decanter, a gift of IVV wich is provided with a special  funnel that will help you to pour the wine in the right way. Christmas is coming and this would be a great gift idea!

Ma vediamo come preparare questi gnocchetti. Vi riporto la ricetta di Sergio Maria con tra parentesi le mie lievi modifiche. Gli amici Veg devono semplicemente eliminare la salsiccia.
So here it is Chef Teutonico’s recipe. Veg readers have just to not add the sausage!

Ingredienti per 4 persone (Ingredients for 4 servings):

  • 300g farina di riso (rice flour)
  • 150g farina 00 + quella che occorre per la spianatoia (all purpose flour)
  • 100g cavolo verza già cotto e frullato (savoy cabbage boiled and blended)
  • 1 bustina di zafferano (io non l’ho messo) (saffron – I didn’t use it)
    per il condimento (for the seasoning)
  • 200g cipolla (onion)
  • 100g sedano (celery)
  • 100g carota (carrot)
  • 200g salsiccia fresca (sausage)
  • 100g fagioli borlotti già lessati (io cannellini) (beans)
  • 1 dl vino bianco (white wine)
  • 50g concentrato di pomodoro (tomato paste)
  • brodo vegetale (veggy broth)
  • olio, sale e pepe q.b. (oliv oil, salt and pepper)

    Continua a leggere “Gnocchetti di cavolo verza (Savoy cabbage gnocchi)”

Quadretti in zuppa di cannellini (White bean soup)

Sono esattamente due settimane che vi ho lasciati senza ricette e anche senza notizie… Diciamo che queste ferie non sono andate esattamente come le avevo immaginate… Mia nonna ci ha lasciati, nonostante il buon esito dell’operazione al femore i suoi 94 anni si son fatti sentire e i suoi “piccoli acciacchi” in uno schioccar di dita sono diventati dei fardelli difficili da portarsi dietro ancora a lungo. Ciao Nonna, finalmente dopo 18 anni hai potuto riabbracciare il Nonno!
I’m back after 2 weeks… My holiday didn’t go as I would like… My grandma left us after  a femur surgery. Now, after 18 years, she is with my grandpa again! God bye!

Purtroppo per voi non ho sperimentato grandi cose in cucina anche perché ho dedicato gli ultimi giorni alle grandi(ssime) pulizie. Però al mio ritorno sul blog sono stata stracontenta: nonostante la minore affluenza dovuta sia al caldo, sia all’assenza di nuovi post, mi avete portato nella top 100 della classifica eBuzz (vecchio Wikiò) e abbiamo superato le 800.000 visite! Ed ho già chiara in testa la torta che vi preparerò per il milione di visite!!!
I had no time to experiment the recipes I had in my “to do list”, also because I spent lot of time in “summer cleaning”. But I was very very happy when opening my dashboard I found your gift: I’m in the top 100 chart on eBuzz (ex Wikiò) and we passed the 800.000 hits! Thank you so much!

Ma passiamo alla ricetta di oggi! Facendo la spesa l’altro giorno ho notato sugli scaffali della pasta questo formato simpatico: i quadretti all’uovo della Barilla e deciso di provare subitissimo la ricetta proposta sul retro della confezione.
But let’s see today recipe! I found this new pasta format on the market shelves, so I decided to try the recipe indicated on the envelope.

quadretti in zuppa di cannellini

Se utilizzate fagioli già cotti la preparazione vi richiederà pochissimi minuti, in più è un modo simpatico per far mangiare i legumi ai bambini. E poi le zuppe sono buone anche in estate (purché non bollenti!!!!).
Should you use cooked beans the recipe will take a few minutes to be ready. Also it is a delicious way to let the kids eat the beans. I adore soups, even in summer!

Ingredienti per 4 persone (Ingredients for 4 servings):

  • 200g quadretti o altro formato da minestra (little format pasta)
  • 500g fagioli cannellini già cotti (cooked beans)
  • 200g patate lesse (io non le ho messe) (boiled potatos)
  • 100g carote (carrots)
  • 20g cipolla (onion)
  • uno spicchio di aglio (garlic – 1 clove)
  • olio evo (extra virgin oliv oil)
  • sale e pepe (salt and pepper)
  • rosmarino (rosemary)

Procedimento (Directions):

  1. Rosolate in una casseruola la cipolla e l’aglio e unite i cannellini, le patate tagliate a cubetti ed un litro d’acqua (o brodo). Aggiustare di sale e pepe e cuocere per 15 minuti. Quindi frullate il tutto ottenendo una crema.
    (Brown the onion with the oil and the garlic, then add the beans and the potatos. Add 1 lit water and cook for 15 minutes. Add salt and pepper and blend the soup).
  2. Tagliate la carota a cubetti e saltatele in padella con un cucchiaio di olio. Nel frattempo cuocete la pasta.
    (Chop the carrots and brown in a pan with a tbs of olive oil. Boil the pasta)
  3. Servite la pasta adagiandola sul letto di crema di cannellini. Guarnite con le carote saltate in padella, del rosmarino e un filo di olio a crudo.
    (Serve the pasta on the beans soup and decorate with the carrots and some rosemary leaves)
  4. A piacere servite con dei crostini di pane o con dell’olio piccante. Il vino consigliato per l’abbinamento è il Locorotondo (bianco).
    (Should you like you can add some toasted bread and a bit of chili pepper. Serve with white wine)

quadretti in zuppa di cannellini

PS: ho cambiato il layout al blog. Anche se è un po’ troppo cuoricioso è un po’ più vicino al mio layout ideale, anche se il precedente continua a piacermi parecchio. Quindi aspetto il vostro feedback per decidere definitivamente se tornare sulla strada vecchia o mantenere/migliorare questo (posto che i cuoricini non posso eliminarli!!!


Potrebbero interessarti anche (see also):

 fagiolata indian style zuppa di fagioli