Torta panna e cioccolato

Questa è stata la torta “dei bambini” durante l’ultimo compleanno di mia figlia (che mi ha aiutata nella preparazione, a modo suo!), golosa ma non troppo elaborata nei gusti e negli accostamenti. Un modo carino, moderno e decisamente più fresco (grazie alla presenza del formaggio spallmabile) di presentare l’abbinamento classico panna&cioccolato.

La crema è (con qualche variante) quella proposta da Montersino per le mini charlotte di Peccati Mignon. Se pensate di servirla a degli adulti il mio consiglio spassionato è quello di usare una bagna alcolica (decidete voi quale, io vi consiglio quella al San Marzano Borsci) per dare una caratterizzazione di sapore con maggiore appeal. Senza nota alcolica rimane una torta buona, ma, secondo me, con poco carattere!

Per la decorazione ho optato per una cosa semplice, senza troppe pretese ma che comunque risulta simpatico e giocoso, lasciandomi ispirare dai trend moderni delle cream tarte e dele naked cakes. Non ho aggiunto altri topping per consentire ai bambini di mangiarla facilmente.

torta panna e cioccolato2

Ingredienti per una torta di circa 22/24 cm diametro

  • 1 pan di spagna tagliato in tre dischi (oppure savoiardi)
  • 250g formaggio spalmabile tipo philadelphia
  • 250g mascarpone
  • 250ml panna fresca
  • 150g zucchero semolato
  • 100g burro a temperatura ambiente
  • 5g gelatina in fogli
  • 100g cioccolato fondente
  • 50ml latte o panna
  • bagna alla vaniglia oppure alcolica (es. al San Marzano Borsci)

Procedimento:

Questo slideshow richiede JavaScript.

  1. Ammollare la gelatina in fogli in acqua fredda. In un pentolino oppure al microonde scaldare un pochino di panna, quanto basta per sciogliere la gelatina.
  2. In un bricco montare con le fruste la panna, zucchero, la gelatina, il mascarpone, il formaggio, il burro (meno una noce) e lo ottenendo un composto cremoso, facendo però attenzione a non montarlo troppo.
  3. In un’altra ciotola fondete il cioccolato con un pochino di burro, quindi stemperatelo un pochino con 50 ml di panna o latte.
  4. Unite al cioccolato 230g. di composto bianco precedentemente ottenuto. Trasferite i due composti in due sac a poche.
  5. Bagnare il pan di spagna con una bagna alla vaniglia oppure alcolica, quindi creare degli spuntoncini con il sac a poche creando dei cerchi concentrici alternati di crema bianca e di crema nera (se alternate i colori sul bordo otterrete un simpatico effetto scacchiera quando tagliate la torta).

torta panna e cioccolato

Varianti e Suggerimenti:
– Se preferite la crema può essere anche solo patolata. In questo caso potete non aggiungere la gelatina, in quanto non c’è necessità per la crema di mantenere la forma che le darete.
– E’ ottima anche la variante con sola crema bianca (o nera) e pesche sciroppate e bagna al liquore strega
– Essendo praticamente “neutra” potete giocare con tute le bagne che legano bene con il cioccolato, dal caffè, al cappuccino, passando per il cointrau sino al mio amato San Marzano Borsci. Sperimentate, personalizzatela e godetevela! 🙂

Annunci

No Bake Oreo Cheesecake

E’ più di un anno che non mi affido più alle ricette viste su Pinterest (se non quelle pinnate da me perché viste su blog fidati e tenute sulle mie bacheche come promemoria!): troppi flop! Anzi un giorno vi farò ridere con i miei PinDisastri! Tuttavia la Oreo Cheesecake è praticamente un classico (o un tormentone) su ogni bacheca di food addicted che si rispetti. Ne esistono varie versioni, con e senza cottura, con varianti sugli ingredienti e la preparazione… Io ne avevo provata una senza cottura prendendo spunto da varie ricette e adattando dosi e ingredienti a quello che avevo in dispensa. Solo qualche giorno fa, rimettendo in ordine libri e libricini in cucina mi sono ritrovata tra le mani il foglietto su cui avevo appuntato le dosi da me utilizzate che temevo di aver del tutto perso e finalmente posso esaudire la richiesta fatta da Lauretta più di un anno fa (sigh!) nella pagina “Coming Soon”.
If you use Pinterest and browse the Food secrion you know that the Oreo Cheesecake is a “Must do” (or a “Mus Pin!”). Actually I had only bad experiences with the recipes found on Pinterest, except for the ones I pinned from well known blogs I follow! so I decided to combine more recipes and suggestions and get my own one! This is my no-bake version, I think, soon or later, to try also the baked one since I prefer baked cheesecakes. But it is not so bad and good for afternoon break!

oreo cheesecake

Premetto che non sono comunque una grandissima fan delle cheesecakes in generale (sempre che non si tratti di torte di ricotta, ma sono un’altra cosa!) ed in particolare preferisco quelle che prevedono la cottura in forno a quelle “da frigo” come questa. Devo dire, però, che il risultato è stato soddisfacente anche per me che non amo particolarmente questo tipo di preparazione! Sicuramente è una idea simpatica soprattutto per la merenda dei bambini quando non si ha voglia di accendere il forno.

Ingredienti per uno stampo di 22/24 cm. – Ingredients for a 22/24 pan

per la base for the crust
20 oreo* o ringo black oreos
q.b. burro (circa la metà del peso dei biscotti, vedi procedimento) butter
per il cheesecake for the cheesecake
250g philadelphia philadelphia
250g panna e/o mascarpone cream
130g zucchero sugar
3 tuorli yolks
12g gelatina in fogli isinglass
q.b. oreo* oreos
per decorare to decorate
q.b. oreo* oreos

*in totale avrete bisogno di circa 300g di biscotti

Procedimento – Method

1. La parte più noiosa (e inutile!) riportata in tutte le ricette: separare i biscotti dalla loro cremina! Considerando che poi andrà di nuovo tutto mischiato, secondo me forse si può bypassare questo step anche se io l’ho fatto (imprecando!)
Sbriciolare finemente i biscotti in un cutter oppure con un mattarello, quindi mischiare la polvere di biscotti con la cremina raccolta e tanto burro quanto basta a raggiungere la metà del peso dei biscotti.
Crush 20 cookies to form fine crumbs; . Mix crushed cookies with butter (half dosage than biscuits); Some recipes suggest to separate the cream from the cookies… but I think it is not necessary and it is also very boring to do!

oreo cheesecake

2. Foderare uno stampo a cerniera con un foglio di carta da forno tagliato a misura. Per tagliare la carta da forno in forma perfettamente circolare, ripiegate a triangolo la carta da forno e ritagliate un cono.
Distribuire sul fondo il composto di biscotti e burro, livellate bene con un cucchiaio e lasciate rassodare in frigo o in freezer per 30/15 min.
Press the cookies and butter mixture onto bottom a 9-inch springform pan covered with baking sheet.
Tip: to have perfectrly rounf cut sheet, fold it in a triangle and cut a semicircle with scissors: tadaaaa!

oreo cheesecake

3. Preparare il composto cheesecake:
Ammollate la gelatina. In una ciotola che potete mettere in microonde mischiate i tuorli con metà dello zucchero zucchero e una tazzina di caffè di acqua. Scaldate a bagnomaria o nel microonde i tuorli con lo zucchero ad intervalli di 30 sec. fino a raggiungere una temperatura di circa 80g. Scioglietevi dentro la gelatina quindi montare il composto con le fruste.
In un’altra ciotola montare con le fruste  il philadelphia con il mascarpone ed il restante zucchero. Mischiare i due composti facendo attenzione a non smontarli.
Sbriciolare grossolanamente alcuni oreo ed unirli al composto. Distribuire il tutto sulla base di biscotto messa a rassodare in frigo.
Beat cream cheese and 1/2 sugar in large bowl with mixer until blended.
In a microwawe safe bowl mix the yolks with the remaining sugar and 1/8 cup water. Heat up to 80°C stirring every 30 seconds. Add the isinglass soaked and whip.
Mix togheter the egg mixture, with the cheese mixture and some oreos crumbled.
Pour into crust and let rest in the fridge for some hours untl firm.

oreo cheesecake

4. Lasciare rassodare in frigo per almeno 4/6 ore oppure in freezer per 1h. A piacere prima di servire decorare la superficie con altri biscotti oreo. Serve very cool. Decorate with some oreos crushed on the top.

oreo cheesecake


Potrebbero interessarti anche

cheese cake semplice spongebob lemon bars pastiera napoletana monoporzione

Girella Tiramisù (Tiramisù swirls)

Buona WeekEnd di Liberazione cari amici! Vi sentite ancora appesantiti dalle festività pasquali oppure come me ancora state combattendo con i chili di troppo lasciati dal Natale e quindi non avete notato molta differenza in questa ultima settimana?! A bocca aperta

I wish you are spending a nice weekend, dear friends. Did you gain some weight during the Easter holydays and thinking about a diet? Or were you still struggle with Christmas wheigt, as I do, and didn’t care so much?!

In ogni caso non aspettatevi una ricettina dietetica! No no! Oggi dolcetto sfizioso, un po’ elaborato ma che merita, merita, merita! Si tratta di una girella al gusto tiramisù, trovata sul mitico Tiramisù e Chantilly di Montersino. Le particolarità sono due: un biscuit rollè sottilissimo e flessibile, e la crema tiramisù al burro. Una bontà indescrivibile. Può essere conservato in congelatore, così non avrete tentazioni intorno, ma un dolcetto di sicuro successo se arrivano amici inattesi. E poi, quelle uova di cioccolato ancora da aprire devono pur essere consumate, no?
However… I said “no!” to light recipe today! Today I present you this amazing Tiramisù roll which I made one year ago and was still waiting to meet you!  The recipe is a bit complex, but you can split the preparation in more days. Please follow a recipe for a thin biscuit rollè, it will remailn moist and will not break itself while you are rolling it. You can find my recipe at this link, but feel free to use another recipe if you feel comfortable with that.

girella tiramisù

Avanti allora, carta e penna e via a fare la spesa!

Ingredienti per 8 persone – Ingredients for 8 servings

300g biscuit rollè sottile (qui la ricetta)  biscuit rollè
250g zucchero semolato  sugar
75g acqua water
140g tuorli yolks
250g burro butter
250g mascarpone mascarpone cheese
1g polpa di bacca di vaniglia vanilla beans seeds
200g caffè espresso italian style espresso coffee
100g cioccolato fondente  chocolate
q.b. cacao cocoa

Procedimento – Method

1. Preparate (anche in anticipo) il biscuit rollè seguendo la ricetta che trovate a questo link. Potete preparare 1/2 dose, in ogni caso l’eventuale avanzo può essere congelato e utilizzato in altre preparazioni. Abbiate cura di mantenervi al di sotto del centimetro di spessore. Prepare (even some day before) the biscuit rollè, high less than 1 cm. You can follow the recipe at this link . Half dosage will suit for this recipe, but you can do the whole dosage and store in the freezer the other biscuit for other preparations.
2. Preparate la base tiramisù pastorizzata (pate à bomb). In un pentolino versate l’acqua con lo zucchero e portate a 121°. Nel frattempo con un frullino o nella planetaria sbattete i tuorli. Quando lo zucchero è arrivato alla giusta temperatura versatelo a filo suo tuorli e continuate a sbattere alla massima velocità fino a raffreddamento (per maggiori dettagli sul procedimento vai alla ricetta base).  Prepare the pate à bomb, it is like the italian meringue but with yolks: Boil the water and the sugar until the “soft ball stage”, While the sugar is cooking whip the yolks. When the sugar is ready puor it in the yolks and continue whipping. Pour the sugar on the side of the bowl. Whip at the maximun speed until it cool down. Fore more info see the whole recipe here.
3. Aiutandovi con le fruste unite anche il mascarpone, i semi di vaniglia ed il burro a temperatura ambiente. Frullate il tutto solo il tempo necessario per amalgamare per bene i vari ingredienti. Se sbattete troppo rischiate che il burro vi si separi (come è successo a me) dando alla crema un aspetto sgranato. Se accade, poco male. Ne soffrirà un po’ l’aspetto estetico ma il gusto rimarrà comunque buonissimo! A piacere unite la punta di un cucchiaino di caffè in polvere. Using the whip, add the mascarpone, the vanilla and then the butter. Whip until all it is smooth, not more, otherwise (as I did) the butter will separe itself and give to the mixture a grained texture (however the taste will be good as well!!!).
4. Componiamo il dolce: Stendere sul pinao di lavoro un foglio di pellicola o carta da forno. Adagiarvi il biscuit rollè già sagomato sui bordi e bagnarlo con il caffè espresso (eventualmente un po’ allungato o zuccherato, io lo preferisco amaro. Aiutandovi con una spatola, quindi, spalmate su tutto il biscuit la crema al burro e mascarpone (con le dosi in ricetta dovreste ottenere due rotoli).  Assemble: put the biscuit rollè, on a baking sheet. Soak it with some coffee (I prefer to not add sugar, but you can add some while it is still hot if you prefer to). Using a spatula spread the butter and mascarpone cream all over the biscuit. You shall obtain 2 rolls.

girella tiramisù

5. Arrotolate il biscuit sul lato lungo, cercando di tenervi ben stretti. Avvolgetelo quindi nella pellicola per alimenti e sistematelo in freezer a rassodare. Può essere mantenuto in freezer anche per qualche settimana lasciando i successivi passaggi al momento del servizio. L’importante è che il rotolo venga tagliato da congelato, in questa maniera otterrete delle fette non schiacciate ed eviterete che il ripieno fuoriesca a causa della pressione del coltello.  Roll the biscuit as thight as you can. Roll it in clingfilm and put in the freezer until it is nice and hard (at least two hours). At this stage the rolls can be storage also for more time (some weeks) and deserve the next steps for the time you will serve them.The important thing is to cut the slices while the roll is still hard: in this way it will mantain its round shape and the cream will not run out under the pressure of the knife.

girella tiramisù

6. Al momento del servizio procedete con la glassatura e decorazione finale. Estraete il rotolo dal freezer, liberatelo dalla pellicola e spennellatelo con il cioccolato fuso (non temperato). Rotolatelo nel cacao, quindi tagliate a fette e servite a temperatura ambiente (a temperatura di frigo il burro renderebbe la crema troppo solida)  At the serving time, remove the clingfilm, melt some chocolate and spread it all over the roll. Rhen sprinkle with some cocoa.Cut in slices and serve at room temperature, otherwise the butter will make the cream a little hard.

girella tiramisù

Il vostro prossimo tiramisù preferito! Parola di Cle! So… let me introduce you… your next favourite Tiramisù! 

girella tiramisù

 


Potrebbero interessarti anche (see also)

One-bite-size Tiramisù Lollipop Tiramisù Tiramisù torronato