La torta giusta per la festa della mamma (Mother Day Perfect Cake)

Non ho una foto decente di questa torta e non ho tempo per rifarne un’altra in tempo per la festa della mamma, ma dopo averla mangiata domenica con mia madre, mia nonna e la mia bimba in pancia non ho avuto dubbi: era la torta da proporvi per dire alle vostre mamme quanto le amate. Se le avessi dato la forma giusta, l’avrei chiamata “Cuore di Mamma“. Sarà per la prossima replica (penso molto presto, prima che le fragole lascino i banconi del fruttivendolo!).
I have to apologize: I have not a good pic of this cake, but I want to share with you the recipe on time for the Mother Day, since this is the perfect cake to celebrate your beloved mommy! As soon as I prepare it again (very soon) I will make it in an heart shape, so I can give it the right name: Mom’s Heart Cake <3!

torta cuore di mamma

A dirla tutta la ricetta nasce come rimedio a due mezzi flop. Innanzi tutto la base: in origine era un sorbetto mal riuscito, poi diventato un delizioso plum cake con dentro frutti di bosco frullati. :O
Il secondo flop è stata la Camy Cream, poi tramutata in qualcosa di davvero speciale! La camy cream è stata una grandissima delusione. L’ho provata perché mi serviva consumare del mascarpone e volevo una bella crema bianca per creare un contrasto cromatico. Ma io non ho trovato che fosse tutta questa bontà che si dice in vari blog. Così tanto l’ho modificata e personalizzata per renderla piacevole al mio gusto (ho raddoppiato la dose di latte condensato ed aggiunto del liquore alle ciliegie) che la delizia che ne è venuta fuori merita un nome diverso: la Cle-Cream! 😀
Onestly the recipe came from 2 flops! The first was a red fruits sorbet which was too much sour so taht nobody wanted it and I tried to turn into a cake… A delicious plum cake! I assure you!
The second flop regards the Camy Cream! Everyone seems to like and love it! I didn’t! I modified so much the recipe that I have to call this cream with a new name: the Cle-Cream!

Quindi se avete intenzione di prepare la Camy Cream per la prima volta e vi fidate della Cle, quantomeno munitevi degli ingredienti per correggerla! 😉 Poi magari vi piace nella versione “classica” e pace. A me non ha detto assolutamente nulla di nulla!
So… if you trust me and are going to try the Camy Cream, be ready to follow both recipes: the classic ones (you can find it in any blog) ant the Cle ones! You will choose the best one!

Ma passiamo alla ricetta di questa torta cremosissima, rossa come l’amore e buona come il cuore di tutte le mamme! Tanti auguri e tanti baci dalla vostra affezionata e prossimamente mamma, Cle.
Stop chatting! Go to the recipe of this creamy red cake, rich and good as any mother’s heart and love! Happy mother day to all your mommies and to the mothers to be… like me! 🙂

Ingredienti – Ingredients:

per la torta ai frutti di bosco for the red fruits plum cake
280g frutti di bosco congelati
(o se preferite fragole, fresche o congelate)
frozen red fruits
1 vasetto di yogurt alla vaniglia (o ai frutti di bosco) 125g vanilla flavoured yogurt
3 uova eggs
180g zucchero semolato sugar
120ml olio di semi di arachide peanuts seeds oil
250g farina 00 all purpose flour
50g fecola (o altra farina) potato starch (or more flour)
1 bustina di lievito baking (4 tsp)
2 cucchiai di zucchero al velo colorato rosa (facoltativo) tbs red coloured icing sugar
per la Cle-Cream for the Cle-Cream filling
250g mascarpone mascarpone (or double cream)
1 70g latte condensato (1 tubetto) evaporated milk
200ml panna vegetale già zuccherata (o panna fresca) sweetened cream
per completare il dolce to complete the cake
250g fragole (+ altre per la decorazione) strawberries (+ more for the decoration)
1 limone lemon
4 cucchiai di zucchero tbs sugar
4 cucchiai di liquore alle ciliegie tbs cherry liqueur

torta cuore di mamma1

Procedimento – Directions

1. Preparare il plum cake ai frutti di bosco: frullare i frutti di bosco con una parte dello zucchero e lo zucchero a velo colorato (se non lo avete omettetelo, serve solo a rendere un po’ più carico il colore). Trasferite il tutto in una ciotola e aggiungere gli altri ingredienti liquidi mescolando il tutto con le fruste (se avete il Bimby  o Cuisine Companion, potete fare tutto nel boccale).
Aggiungere quindi la farina setacciata, il restante zucchero, la fecola ed il lievito. Mischiate bene il tutto quinti trasferite il composto in uno stampo di 24cm diametro (o due stampi da plum cake) e cuocere a 180 per 45 min. (vale la prova stecchino).
Se volete giocare d’anticipo la base, una volta cotta, può essere tranquillamente congelata.
Prepare the plum cake: blend the frozen red fruits with some sugar. Then Mix to combine all the wet ingredients in a bowl and add the powders (flour, starch, sugar).
Combine until everything is smooth, pour in a pan and bake for 40 min at 350°F (test the cooking with a thoothpick).
Should you want, once baked, the cake can be frozen. It is delicious also at it is.
Should you have one, you can bake the cake in an hearth shaped cake pan.
2. Mondare le fragole, tagliarle in quarti (o a metà se sono piccoline), irrorarle con lo zucchero ed il succo di limone e lasciarle macerare per una ventina di minuti, in modo che tirino fuori un po’ di succo (che userete per bagnare il dolce). Cleanse the strawberries and cut in half. Squeez on them a lemon, add 4 tbs of sugar and let them rest for 30 min so that you will obtain a bit of juice.
3. Per la Cle-Cream: In una ciotola con le sponde alte versare la panna, il mascarpone e il latte condensato e montare con le fruste. Aggiungere poco per volta anche il liquore (potete variarne la quantità secondo il vostro gusto). For the Cle-Cream: in a large bowl combine mascarpone, cream and evaporated milk and whip alltogheter. Add some cherry liqueur to taste.
4. Assemblare il dolce: Tagliare il plum cake a fette (eventualmente eliminare i bordi marroni) e disporlo in una pirofila (oppure se preferite la versione torta, tagliare la torta in due ).
Versare sulle fette di plum cake metà delle fragole con il loro succo che userete come bagna. Coprire con la Cle Cream. Coprite con altre fette di plum cake (o con la parte superiore della torta) e ancora con le fragole e la Cle-Cream.
Secondo me la torta mantiene un effetto più scenografico se non si ricoprono i bordi completamente con la crema, lasciano a vista la stratificazione. Se volete però ricoprire interamente il dolce, potrebbe esservi necessaria una doppia dose di crema.
Assemble the cake: cut in slices the plum cake and cut away the browned edges, if any. Create a layer with the cake on the serving pan, pou some strawberries with their juice and cover with the Cle-Cream. Go on untill all the ingredients are used.
Finish with the cream and decorate with some fresh strawberry.
Should you want to cover all over an heart shaped cake, you might want to double the cream dosage. However I think it looks better if you can see all the layers.

Buona festa della mamma! ❤

Potrebbero interessarti anche:

chocolate rose cake giardino di fragolepina colada cake Crostata cioccolato e arancia

Annunci

Crostata morbida al cocco e lamponi (Coconut and raspberry soft tart)

Buon lunedì di festa! Che tempo fa dalle vostre parti? Qui leggermente freschino tanto da dover stare in casa con un maglioncino! Vorrà dire che la stagione dei dolci “no-bake” verrà un poco posticipata ed oggi vi propongo una crostata buona buona buona buona, facile facile facile, ottima per la colazione, la merenda, l’ora del te e, volendo, con una pallina di gelato vicino, anche come dessert di fine pasto, magari in occasione di un pranzo in campagna con amici.
Summer is coming veeeery slowly this year! So… the no-bake dessert season starting will be delayed for some days, I guess! So I take the opportunity to share with you this amazing recipe, very easy, very delicious, good for breakfast (Italian style of course!) with a cup of tea or for dessert with some ice cream.

crostata cocco e lamponi (10)

La ricetta l’ho rubata a Sergio Maria Teutonico che l‘ha presentata in una puntata di Colto e Mangiato su Alice. L’ho provata diverse volte ormai, e provato diverse varianti. L’accostamento originale, proposto da SMT è con la confettura di fragole. Ma il risultato migliore, secondo me, l’ho ottenuto con la confettura di lamponi, sia per il sapore più asprigno che sposa bene con questa crostata, sia per la consistenza più liquida della confettura di lamponi che da maggiore umidità e golosità alla torta. Se avete scampoli di confettura da consumare potete anche dividere la crostata in sezioni e farla di più gusti (anche questa soluzione provata ed approvata!!!)
The original recipe, made by Chef Sergio Maria Teutonico, is made with strawberry jam but I found that you have the best results with raspberry jam, for its taste and consistency. Try it with every jam you have at home and find your best combo too!

Vi ho incuriosito abbastanza? Allora passiamo agli ingredienti!

Ingredienti – Ingredients

Per la base For the soft crust
90g burro (leggermente salato) butter
110g zucchero sugar
2 uova eggs
130g farina flour
1/2 cucchiaino di lievito tsp baking
250g confettura di lamponi raspberry jam
Per la copertura al cocco For the coconut crumble
160g cocco grattugiato coconut rapé
55g zucchero sugar
2 uova eggs

Procedimento (clicca qui per la videoricetta di SMT)Directions

1. Con una frusta mescolare in una ciotola lo zucchero con due uova. Unire la farina setacciata insieme al lievito. Otterrete un impasto piuttosto colloso ma liscio. Unite infine il burro fuso e mescolate per bene. Using a wip mix the eggs and the sugar in a bowl. Then add the flour and the baking. At the end add some butter melted. Mix all the ingredients until they are smooth and thick.
2. A parte preparare la copertura di cocco: mischiate le uiva, lo zucchero e il cocco in una ciotola. Otterrete un composto piuttosto slegato ed omogeneo.
Varianti: (1) potete usare anche solo degli albumi (se magari ne avete da consumare) tuttavia l’uso dell’uovo intero darà una colorazione uniforme alla torta che quindi apparirà dorata sia sul fondo che sulla superficie. (2) Se non amate il cocco, potete preparare un crumble semplice con la farina magari mischiata con altra frutta secca.
In another bowl prepare the coconut crumble: mix the other egg and sugar with the coconut. You will have a crumbled mixture.
Variations: (1) should you have to, you can use some egg whites. However, you will have a better colouration using the whole eggs. (2) You can also try a different crumble with almonds flour or plain flour, as you prefer.
3. Ungete leggermente uno stampo da crostata di circa 24 cm. di diametro (oppure due stampi da crostata lunghi e stretti) e distribuite sul fondo la base aiutandovi con un cucchiaio o una spatola (non è possibile stenderla al mattarello).
Distribuite su tutta la superficie la confettura.
Infine disporre dei fiocchettini di copertura al cocco su tutta la superficie della torta ricoprendo la marmellata.
Lightly grease a pan (about 24 cm) and spread all over the soft crust mixture.
Spread also some jam.
Cover with the coconut “flakes” crumbling them with your fingertips on the top of the cake.
4. Cuocere a 180° per circa 30/35 min. o comunque fino a doratura. Una volta cotta e ben raffreddata, lucidare con un po’ di confettura di albicocche la superficie e servire. Cook at 356°F for 30/35 min or until it will become golden. Let the tart cool down and serve. For a “glossy” effect, spread a little bit of apricot jam on the surface using a brush

Ed eccola qui, golosa ed invitante!

crostata cocco e lamponi (9)

 

Vi mostro anche la versione alternativa, con il crumble agli albumi (vedete che resta più chiaro) senza cocco. Io la preparo sempre in doppia versione visto che a mio marito non piace il cocco, dostribuendo la base in due stampi lunghi. In questo caso, se volete fare due crostate con copertura al cocco, vi suggerisco comunque di aumentare di metà la dose della copertura (= 3 uova, 75g zucchero e 240g cocco).
So, here it is in the double version: with the coconut above, with egg white crumble below (no coconut). I always make a double version since my husband doesn’t like the coconut at all!

crostata cocco e lamponi (3)

 

 

Buona colazione e buoni scampoli di forno!

 


 

Ti potrebbero interessare anche (see also)

Dolcetti al cocco torta noci pere pina colada cake

Bavarese allo yogurt con salsa alle fragole (Yougurt and Strawberry Bavaroise)

E dopo “solo” 5 anni riesco a darvi la ricetta di questo dolce che sono certa, una volta provato, diventerà un grande classico della vostra cucina, come lo è per me. (Incredible: 5 years passed since I made this recipe the first time and only today I can tell you about that! For me it is a must do and I’m sure it will be the same for you!)

E’ una ricetta mi ha accompagnato in tante occasioni e che ho fatto decine di volte… perché allora attendere tanto? Semplice! Tanto è buona e semplice ed adatta a tutti, tanto le foto ogni volta venivano un disastro, non adatte a finire sul blog! Questa sotto è il meglio che sono riuscita a fare! (Why I waited so long? The easiest it the recipe, the worse were the photos!!! Incredible! The picture below is the best I was able to make!)


E’ stato il primo dolce in assoluto in cui ho sperimentato l’uso della gelatina in fogli (che ora non manca mai nella mia cucina). Prima di allora ogni volta che leggevo “gelatina” su una ricetta la scartavo. Poi finalmente dopo aver acquistato il 3° volume della collana Scuola di Pasticceria, e mi sono imbattuta in questa ricetta che richiedeva pochissimi ingredienti, pochissimo sforzo… adatta ad un primo esperimento! Da allora l’avrò rifatta decine e decine di volte, senza bisogno di correggere nulla, sempre con un grandissimo successo, soprattutto per la gioia dei miei amici con intolleranze varie. Questo dessert infatti è privo di uova, farina, con opportune sostituzioni anche privo di lattosio/latticini (quindi anche Vegan) e zucchero. Non solo, è stata una delle ricette che mi ha fatto fare bella figura durante i provini di Cuochi e Fiamme! Insomma ci sono proprio affezionata! (It was the first recipe were I used the isinglass! I chose that recipe to try becouse it was easy, quick, with a few ingredients, no bake, no heating, no gluten, no eggs… The esiest possible and what a taste!!! I remade it many times, every time it was succesfull with no need to edit the recipe! with the proper ingredient it can be also Vegan.)

Non serve nemmeno il forno, solo un fornello per 10 secondi di orologio. Cosa volete di più da un dessert estivo? Se non avete mai utilizzato la gelatina in fogli questo è il dolce giusto per un primo esperimento, ve lo assicuro! Anzi, sono certa che gli ingredienti ce li avete già in casa!

Ingredienti – Ingredients

per la bavaresefor the bavaroise

  • 250gyogurt bianco muller yogurt
  • 200ml panna – whipped cream
  • 50g miele – honey
  • 8g gelatina in fogli- isinglass

per la salsa alle fragole for the strawberry dressing

  • 400g fragole- strawberries
  • 1 limone – lemon
  • 100g zucchero – sugar

 


Procedimento – Method

  1. Ammollare la gelatina in acqua fredda per almeno 10 minuti. Scaldare il miele in un pentolino o al microonde e sciogliervi all’interno la gelatina.
  2. Unire il miele allo yogurt con una frusta quindi unire la panna montata.
  3. Trasferire il tutto in uno stampo rettangolare lungo circa 22 cm o in stampini monoporzione e lasciar rassodare in frigo (8h) o in freezer (2 ore).
  4. Al momento del servizio immergere per pochi secondi lo stampo in acqua carda e smodellare la mattonella sul piatto di servizio. Per guarnire frullare una parte delle fragole con limone e zucchero, unire le altre fragole tagliate a pezzi e servire la bavarese a fette con il culis di fragole, eventualmente servito in una salsiera a parte, in modo che chi ne gradisce di più possa servirsi.
  1. Soak the isinglas in cold water for 10 min. Heat the honey and melt in it the isinglass.
  2. Mix the honey with the yogurt and then add the wipped cream.
  3. Pour the mixture in a 22cm plumcake mold and put in the fridge for 8 hours or in the freezer for two hours.
  4. When it is hard put the mold in a bowl with hot water for a few second, then overturn the mold on a dish and get the bavarouise out of the mold. Blend some strawberries with the lemon juice and the sugar. Add some strawberries chopped. Serve the bavaroise in slices with the strawberries dressing.

Nota estetica: questa è stata la prima volta in cui ho unito una parte di fragole a pezzetti nel culis di fragole, in passato ho sempre versato solo il culis di fragole (come nella foto a lato) ottenendo un effetto splatter poco accattivante. Inoltre evitate di far colare il rosso su tutti i bordi come se si fosse consumato un omicidio sulla vostra mattonella! Finite con un tocco di verde! Tutto questo dovrebbe aiutare a rendere la vostra mattonella più carina alla vista e non solo buonissima!

Potrebbero interessarti anche




Altre ricette senza glutineDolci al cucchiaioRicette con frutta fresca