Spaghetti Assassinati

Togliamoci da ogni impiccio: NON vi sto dando la ricetta degli spaghetti all’assassina.

Questa è un’altra ricetta.

Li ho chiamati Assassinati per due ordini di motivi:

Primo: il tipo di cottura (tutto in una pentola, direttamente nel sugo) è tipico degli spaghetti all’assassina. Ma NON sono spaghetti all’assassina, perché per farli è perentorio l’uso di una padella di ferro o di ghisa. Io non ce l’ho.

Secondo: li ho assassinati, nel senso che li ho conditi in una maniera per nulla ortodossa per un italiano, oserei dire eretica, sia pure non alla stregua della pasta con il ketchup.

Terzo: sono piccanti (tendente al molto piccante), come gli spaghetti all’assassina.

Fatte queste doverose premesse… di che si parla?

Banalmente: Spaghetti al pomodoro con… Guacamole!

Si. Ho messo il Guacamole sulla Pasta.

Prima che mi facciate una levata di scudi è mio dovere dirvi che 1) sono strabuoni 2) l’effetto (anche alla vista) è quello di un pesto cremoso e piccante.

Nella nostra cultura culinaria il pesto è un pilastro, quindi, perché scandalizzarsi di un altro condimento, a crudo, verde e buonissimo?

La ricetta è presto data: fate due spaghetti al pomodoro e aggiungeteci una generosa cucchiaiata di guacamole!!!

Nello specifico, vi consiglio la cottura risottata, ossia direttamente nel sugo, aggiungendo man mano acqua calda al bisogno, come se doveste appunto fare un risotto. Se volete un effetto “all’assassina” a fine cottura fate bruciacchiare un pochino gli spaghetti lasciando ridurre il sugo ed attaccare un poco alla padella la pasta. Un poco. Non troppo, Non mi piacciono troppo bruciati, nè alla vista nè al palato. Ve l’ho già detto ma lo ripeto: questi NON sono spaghetti all’assassina. Per favore, non scrivetelo anche nei commenti, che l’ho già scritto io diverse volte! Sono i miei spaghetti ASSASSINATI, per le ragioni scritte sopra!

Per la ricetta del Guacamole, ancora non vi posso aiutare. Io uso quello Biffi, non ho mai assaggiato quello originale messicano, ma questo Biffi mi piace moltissimo, e da che non posso mangiare più latticini, è uno dei miei preferiti guilty pleasure salati. Ho provato a farle il Guacamole a casa una volta ma il dosaggio degli ingredienti non era entusiasmante. Per cui, attendo ancora una ricetta buona per il Guacamole e intanto… Grazie, Biffi!

4 pensieri su “Spaghetti Assassinati

    • grazie. Finchè non mi sono vista davanti gli spaghetti e il vasetto di guacamole, mai avrei nemmeno io pensato di unirli…ma ne è valsa davvero la pena! 😀

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...