Riso al forno con pollo al latte di cocco e curcuma

Non ho mai provato la cucina Thai originale, ma il pollo al latte di cocco mi ha sempre incuriosita. Anni fa ne provai una versione ma non la trovai per nulla appetitosa, nè alla vista, nè al palato. Archiviai l’argomento senza però abbandonare l’idea del tutto, sapevo che dovevo solo trovare la ricetta giusta (e anche il giusto latte di cocco).

Dopo anni di “latenza” ecco che spunta fuori l’occasione per riscattare il pollo al latte di cocco, tramite una ricetta trovata su Dowshiftology con cui di solito mi trovo più che bene, e anche questa volta le aspettative sono state confermate.

pollo-al-cocco-e-curcuma-con-riso

Il riso viene fuori buonissimo ed anche il pollo, tuttavia non mi piace prepararne troppo in più perché sia il pollo che il riso riscaldati non mi fanno impazzire in generale, ma è un mio limite: eventuali avanzi possono tranquillamente essere conservati in frigo o in freezer.

Se la ricetta vi incuriosisce ma non siete sicuri vi piaccia, vi consiglio di provare una versione semplificata, con pochi straccetti di pollo e condire con la salsa che otterrete del riso bianco bollito, prima di provare la versione “completa” al forno.

La ricetta è ispirata con qualche modifica a quella di Downshiftology, di cui trovate il video in fondo al post.

Ingredienti per il riso al forno con pollo al latte di cocco e curcuma

Dosi per 2 porzioni circa

  • 250g petto di pollo (lasciato intero oppure tagliato a fettine o bocconcini)
  • 200ml latte di cocco (io uso quello Suzi Wan oppure Go-Tan, attenzione che non sia una bevanda al latte di cocco, normalmente si presenta denso come panna da cucina).
  • 2 carote grattugiate
  • una cipolla bianca tagliata finemente
  • curcuma in polvere (circa un cucchiaio raso)
  • zenzero in polvere (circa un cucchiaino)
  • prezzemolo
  • 150g riso bianco
  • brodo di pollo o acqua quanto basta (per la cottura del riso)
  • olio d’oliva, sale e pepe q.b.
pollo-al-cocco-e-curcuma-con-riso

Procedimento

  1. In una padella rosolare la cipolla tagliata finemente e le carote grattugiate, aggiungere il latte di cocco, la curcuma, lo zenzero, sale, pepe e una manciata di prezzemolo.
  2. Se usate fettine o bocconcini di pollo, potere cuocerli direttamente nel sughino che otterrete e poi mettere da parte, altrimenti passate al punto successivo.
  3. Versate il riso nella padella e fatelo tostare leggermente, quindi unite il brodo caldo (o acqua calda) quanto basta per ottenere una cottura tipo risotto (regolatevi in base al tipo di riso e al vostro gusto).
  4. Trasferite il riso in una pirofila da forno e completate la cottura (potrebbero essere necessari anche 40/50 minuti, dipende dal tipo di riso e da quanti minuti di precottura gli date sul fuoco), coprendo la pirofila con il suo coperchio oppure con carta stagnola per evitare che si perda troppa umidità. Se avete deciso di utilizzare petto di pollo intero, adagiatelo nella pirofila, ricoprendolo da tutti i lati con la salsa ottenuta: si cuocerà completamente nel tempo necessario a cuocere il riso (io preferisco accorciare i tempi e cuocere il pollo in padella e cuocere il riso, metà sul fuoco e metà in forno).
  5. Quando il riso è cotto, se è rimasto del brodo non assorbito, togliete il coperchio e lasciate restringere.
  6. Servire il riso insieme al pollo guarnendo con del prezzemolo fresco.

Davvero delizioso!

Come promesso, ecco la vidoericetta originale a cui mi sono ispirata.


Se i miei contenuti ti piacciono e con le mie ricette hai sempre fatto un figurone, prendiamoci un caffè!

Offrimi un Caffè

La mia esperienza pluridecennale in cucina è da sempre a disposizione dei miei followers in maniera gratuita! Se vuoi sostenere il mio Blog o ringraziarmi per i preziosi consigli ricevuti, offrimi un caffè (o magari più di uno!).

2,00 €

Non puoi fare una donazione? Supportami aiutandomi a far crescere la mia community: condividi la ricetta con i tuoi amici e seguimi sui social

Se ti è piaciuta questa ricetta prova anche:

3 risposte a “Riso al forno con pollo al latte di cocco e curcuma”

    • Per quanto la mia preferenza resti sui sapori mediterranei, mi piace molto sperimentare gusti diversi dai nostri, specialmente da che non posso mangiare latticini, visto che nella nostra tradizione è molto difficile privarsene del tutto!
      Ti consiglio di provarlo e soprattutto di procurarti un latte di cocco di buona qualità.

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: